News e normative

caldaie

Nuovo Libretto Caldaie

02/04/2014

A partire dal 1° giugno 2014, a seguito della pubblicazione in Gazzetta ufficiale del DM 10/02/2014, tutti gli impianti termici di climatizzazione

... Leggi tutto »

Legge di stabilità 2014: bonus ristrutturazioni al 50% per tutto il 2014

Prorogato per tutto il 2014 anche il bonus sul risparmio energetico al 65%

Venerdì 20 dicembre la Camera ha approvato il Ddl di stabilità

... Leggi tutto »

NOVITA’ PER GLI SCARICHI IN FACCIATA DELLE CALDAIE

Importanti novità sono entrate in vigore con l’aggiornamento della normativa che regola i sistemi di scarico dei prodotti della combustione,

... Leggi tutto »

LA RIFORMA DEL CONDOMINIO: GLI ASPETTI PRINCIPALI

Con il Decreto legislativo 220 dell'11 Dicembre 2012, vengono approvate importanti e sostanziali modifiche al testo che fornisce le norme disciplinari

... Leggi tutto »

STOP AGLI SCARICHI IN FACCIATA

Con 295 SI e 78 NO la Camera dei Deputati ha votato la fiducia posta del Governo sul disegno di legge di conversione del Decreto Crescita bis (Dl

... Leggi tutto »
riduzioni

CAMBIA LA DETRAZIONE IRPEF DAL 36% AL 50%

A partire da ieri, 28/06/2012, la normativa prevede che la detrazione per la sostituzione della caldaia passi dal 36% al 50%.  La detrazione è

... Leggi tutto »
servizio 24h

Servizio 7 giorni su 7 - stagione invernale

SERVIZIO 7 GIORNI SU 7 - STAGIONE INVERNALE 


Lunedì - venerd' 8.00-19.00
Sabato 8.00 - 17.00
Domenica 8.00 - 13.00

Leggi tutto »
caldaia libretto

PERSO IL LIBRETTO DI ISTRUZIONI DELLA CALDAIA?

HAI PERSO IL LIBRETTO DI ISTRUZIONI DELLA CALDAIA?

Ci pensiamo noi!  Contattaci !

Leggi tutto »
detrazioni irpef

Detrazione IRPEF del 36%

Deducibili anche le spese per la sostituzione di caldaie.
La detrazione del 36% riservata a chi effettua un recupero edilizio di edifici entro il 31.12.2012

... Leggi tutto »
insieme

Detrazione del 55% di IRPEF o IRES

27/06/2012

Deduzioni per persone fisiche e giuridiche che attuano una riqualificano energetica di edifici.
La detrazione del 55% riservata a chi effettua una riqualificazione

... Leggi tutto »
iva lavori in casa

IVA al 10%

27/06/2012

Iva ridotta per la riqualificazione energetica di edifici.

La legge 191/2009 prevede che dal 2010 in avanti, per gli interventi di riqualificazione

... Leggi tutto »

Controlli sul funzionamento degli impianti termici COMUNE di GENOVA

Con l'entrata in vigore della legge 10/91 e del DPR 412/93 è stato introdotto l'obbligo per i cittadini di far eseguire periodicamente sui propri impianti di riscaldamento verifiche periodiche (manutenzioni e analisi di combustione) finalizzate ad ottenere un risparmio energetico ed una maggiore sicurezza di funzionamento.

Il compito di controllare se tali verifiche vengono eseguite è stato dato dalla Legge (L. 10/91 art. 28) ai Comuni con popolazione superiore ai 40.000 abitanti ed alle Province per la restante parte del territorio;

Il comune di Genova con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 464/10 rende obbligatoria l’effettuazione, nel biennio 2011 – 2012, del controllo relativo alle analisi dei fumi in contemporanea alle operazioni di manutenzione affidando le operazioni di verifica alla società Multiservice S.p.A., i cui tecnici si recano a casa previo avviso.

La suddetta Deliberazione introduce altresì la certificazione annuale delle operazioni di controllo e di analisi di combustione anche per gli impianti termici di potenza maggiore di 35 Kw attraverso l’apposizione di un “ bollino” sul rapporto di controllo tecnico (all. F) disponendo che, analogamente a quanto stabilito per gli impianti di potenza minore di 35 Kw certificati, l’eventuale controllo ai sensi di legge avvenga senza alcun costo aggiuntivo per l’utente.

La suddetta frequenza è da ritenersi la minima sufficiente ai fini del contenimento dei consumi energetici e della salvaguardia dell’ambiente; rimangono salve indicazioni più restrittive che tengano conto prioritariamente delle esigenze di sicurezza dichiarate in forma scritta su idoneo manuale di uso e manutenzione elaborato dal costruttore/installatore o dal manutentore dell’impianto o dal costruttore dei componenti.

Leggi e regolamenti
- Regolamento comunale sugli impianti termici
- L. 10/91
- DPR 412/93 e s.m.i.
- D. Lgs. 192/05 e s.m.i.

Costi


Gli importi dei bollini per fascia di potenza sono:

impianti con potenza < 35 Kw 9,00 euro
impianti con potenza ≥ 35 Kw e < di 58 Kw 38,00 euro
impianti con potenza ≥ 58 Kw e < di 350 Kw 70,00 euro
impianti con potenza ≥ 350 Kw 102,00 euro


Gli importi delle verifiche per fascia di potenza per gli impianti non certificati nel periodo di riferimento sono:

impianti con potenza < 35 Kw 106,00 euro
impianti con potenza < 35 Kw non certificati ma in regola con
i controlli periodici e positivi alla verifica 42,50 euro
impianti con potenza ≥ 35 Kw e < di 58 Kw 212,50 euro
impianti con potenza ≥ 58 Kw e < di 350 Kw 372,00 euro
impianti con potenza ≥ 350 Kw 425,00 euro
caldaia aggiuntiva 159,00 euro
rilevamento temperatura ambienti 106,00 euro

Agli importi delle verifiche occorre aggiungere IVA al 21%

  • 2
  • 1
  • 3
  • 4
Share by: